Vini Noventa Botticino

La storia del territorio di Botticino è da sempre legata al suo vino, così come il vino è inscindibilmente legato all’origine geologica delle colline sulle quali nasce. I vigneti coltivati dalla famiglia Noventa si trovano su tre diverse colline con origini geologiche diverse, anche se il fattore comune ad ognuna è l’altissima percentuale di calcare che contribuisce a donare l’eleganza al vino qui prodotto. Noventa produce tre “cru”, uno per ogni collina, caratterizzati anche da una diversa età del vigneto stesso.

migliori vini migliore vino italiano

La nuova immagine

Le nuove etichette sono nate dal desiderio di sintetizzare le peculiarità della DOC Botticino in un’espressione grafica che fosse fortemente evocativa.

La grafica è stata ideata da tutti noi e disegnata da Rossella Noventa.

L’idea era quella di rendere intuibile, fin dal primo approccio con le bottiglie, il forte legame dei nostri vini col territorio di Botticino. Nel corso del 2020, ci siamo rese conto del difficile momento storico che stavamo vivendo, che ha fortemente compromesso molti settori, e in particolare tutto il mondo della ristorazione e dell’enogastronomia.

Volevamo quindi che l’etichetta rispecchiasse anche una volontà di rinascita e che i suoi colori marcati fossero un simbolo di positività ed energia. 

Ed ecco quindi che guardando l’etichetta, insieme ai colori salta subito all’occhio: il marmo, fondamentale per la nostra viticoltura, l’ambiente collinare con forti pendenze e l’ammonite, fossile che frequentemente ritroviamo nei nostri vigneti. 

Significativa anche la potenza del simbolo stesso incluso nell’ammonite: la spirale. Rappresenta la crescita, l’espansione verso la totalità ma anche il percorso che compie l’anima nella sua infinita evoluzione, esattamente come accade in Natura dove ogni essere vivente cresce solo espandendosi e legandosi agli altri elementi che la circondano.

Più intuitiva invece la metamorfosi che compie la vite nelle tre etichette, mostrandosi più esile nel vigneto più giovane (il Colle degli Ulivi), adulta nel Pià de la Tesa e antica e maestosa per il nostro Gobbio (con la vita “piegata” a simboleggiare l’allevamento a pergola bresciana).

logo

“Formaggi Trevalli” di San Colombano-Collio

Consigliamo di abbinare i nostri vini anche agli squisiti formaggi delle nostre valli bresciane! Potete assaggiare quelli della “Formaggi Trevalli” di San Colombano-Collio, dove la famiglia Zanini da generazioni tramanda l’antica arte dell’affinatura.

Li potete acquistare online

Vai allo shop